Come depurare l’organismo e mantenere sani i capelli

Per poter depurare l’organismo bisogna innanzitutto cominciare dallo stile di vita e dalla ALIMENTAZIONE

Prurito al cuoio capelluto, capelli grassi, seborrea, forfora, sono i primi segnali che il nostro sistema di smaltimento è in difficoltà, stiamo consumando troppi zuccheri raffinati? grassi saturi? alcool e superalcolici?

Prima regola: Alimentazione sana

Limitare  cibi fritti, inscatolati e conservati, in quanto contengono composti chimici che depauperano il patrimonio vitaminico e minerale dell’organismo. Un’alimentazione prevalentemente di questo tipo affatica il nostro sistema di smaltimento delle scorie e i capelli e la pelle sono tra i primi bersagli.

Limitare i formaggi stagionati, le frattaglie, i cibi speziati o troppo conditi. Evitare i grassi idrogenati (trans) che si trovano in alcuni prodotti confezionati: crackers,  patatine fritte, margarina, grissini.

  • Come carboidrati bisogna preferire quelli della frutta e verdura, fondamentali nutrienti in grado di fornirci gli antiossidanti “anticalvizie”, ridurre pane bianco, zucchero e cereali raffinati, merendine che innalzano i livelli di insulina e di glucosio troppo velocemente. La pasta di grano duro va limitata, ma non eliminata.
  • Consumare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura di stagione
  • Le proteine ideali sono quelle della carne magra, evitare i grassi animali della carne rossa, salumi, insaccati. Preferire i tagli magri della carne, pesce, pollame, latte, proteine della soia.
  • I grassi introdotti devono derivare dal pesce azzurro, da olio extravergine di oliva, frutta secca, e eventualmente con supplementi di omega 3.
  • Bere almeno due litri di acqua al giorno, consumare orzo e the verde, limitare il caffè
  • Non bere più di uno/due bicchieri di vino al giorno, possibilmente vino rosso. Evitare il consumo di alcolici e moderare la birra, tutte bevande con alto indice glicemico, vale a dire innalzano troppo velocemente il glucosio nel sangue.
  • A parte la notte, non bisogna mai stare a digiuno per più di 5 ore
  • Ridurre la quantità di sale (non più di 6 gr/die) e ricordiamoci che molti alimenti sono già salati.
  • Una moderata attività fisica quotidiana riduce i livelli di glicemia nel sangue.
  • Meditazione e attività fisica sono utili per combattere lo stress, uno dei fattori più dannosi per l’organismo e per i nostri capelli.

Seconda regola: depurare il fegato

Il fegato è uno degli organi più importanti per mantenerci in salute, metabolizzare le sostanze nutritive per poi poterle utilizzare o eliminare al meglio tramite l’apparato digerente. Un buon funzionamento del fegato si ripercuote sulla salute della pelle, del cuoio capelluto e dei capelli che rimangono forti e resistenti

Per poter disintossicare il fegato in maniera naturale bisogna mangiare “amaro“, vale a dire consumare e bere rimedi fitoterapici e tisane a base di erbe come Tarassaco, il cardo mariano, l’ortica, la bardana, il carciofo.

Bisogna bere al mattino un bicchiere di acqua tiepida con un po di limone. Il limone è in grado di regolare la funzionalità digestiva, eliminare le scorie con le feci, fornire vitamina C e antiossidanti

Tarassaco: il tarassaco è in grado di stimolare la produzione di bile, migliorando l’attività epatica e lo smaltimento delle scorie

Cardo Mariano: Il cardo mariano, oltre che stimolare la produzione di bile ha tra i suoi componenti principali la silimarina, sostanza con attività epatoprotettrici e rigenerative

Carciofo: grazie al suo componente principale, la Cinarina, è in grado di stimolare la produzione di bile e renderla più fluida. E’ efficace per curare il fegato grasso (steatosi epatica) e il colesterolo alto.

Verdure da consumare a tavola:

Cicoria

Broccoli

cavoli

Radicchio amaro

Cardo

Bevande:

The verde

Orzo

Amaro svedese

Tisana al tarassaco

In alcuni casi, in presenza di patologie epatiche o renali alcune di queste erbe potrebbero essere controindicate, è importante farsi consigliare da uno specialista per valutare controindicazioni e dosaggi

Argomenti in evidenza

Oli essenziali e capelli
Ginseng e Ginseng rosso coreano
Carnitina e capelli
Resveratrolo e capelli
Tricopigmentazione e capelli
Melatonina e capelli
Chirurgia e capelli
Mela Annurca e capelli
Laser e capelli
Esperienza diretta in sala operatoria
Stress e capelli
Dermatite seborroica e forfora
Carenza di ferro

Le patologie dei capelli sono di sola pertinenza del medico e chi avesse un problema di questo tipo lo consulti prima di iniziare qualsiasi terapia. L’autore declina ogni responsabilità per eventuali conseguenze nocive derivanti dall’utilizzo di sostanze e farmaci elencate senza una indispensabile supervisione medica.

E’ vietata la riproduzione  anche parziale degli articoli di questo sito e delle foto senza l’autorizzazione dell’autore e della casa editrice- tutti i diritti sono riservati Fabrizio Fantini- Prevenire e contrastare la caduta dei capelli nuova edizione-Tecniche Nuove Edizioni©